Civica C  Abbado Alessandro Viggiano

Vincitori Bando di concorso per l'assegnazione del Premio Piano City “Renato Sellani” 2019

edizione 2019

PER IL SOSTEGNO ALLA FORMAZIONE DI GIOVANI PIANISTI

Torna Piano City Milano, il più importante evento diffuso dedicato alla musica che coinvolge la città dal 17 al 19 maggio 2019. Il programma di concerti, performance e appuntamenti speciali, fra cui anche il Premio Piano City Milano, prende vita nei classici luoghi deputati alla musica così come negli spazi insoliti e segreti del capoluogo lombardo: musei, edifici storici, abitazioni private, cortili e parchi.

Fin dalla sua prima edizione, Piano City Milano collabora con Fondazione Milano - Civica Scuola di Musica Claudio Abbado per promuovere i talenti e contribuire alla formazione di giovani pianisti provenienti da tutta Europa. Da tale sodalizio è nato il Premio Piano City Milano, che oggi è dedicato alla memoria del maestro Renato Sellani: da otto anni, questo riconoscimento è garantito dalle donazioni dei cachet dei pianisti coinvolti e dalla collaborazione di partner istituzionali e privati.

L’edizione 2019 del Premio Piano City Milano vede protagonista Hermès che si fa promotrice dell’assegnazione di due Premi Speciali Hermès. L’entusiasta partecipazione del brand rientra nei progetti di corporate social responsibility della maison francese e della sua Fondazione, a sostegno della cultura e della formazione dei giovani talenti presenti sul territorio.Gli artisti vincitori del Premio Speciale Hermès sono Alessandro Viggiano e Thomas Umbaca, che si esibiranno durante Piano City Milano. Nel tempo, il Premio Piano City Milano ha acquisito sempre più autorevolezza, anche grazie al fatto che si è dimostrato coerente allo scopo per cui è stato istituito: la maggior parte dei vincitori è entrata a far parte di circuiti virtuosi che hanno aperto loro le porte dei principali palchi italiani e internazionali.

Ogni anno partecipano al riconoscimento decine di giovani pianisti, fra i 18 e i 30 anni regolarmente iscritti e frequentanti un’istituzione musicale accademica italiana o internazionale, che acquisiscono, indipendentemente dal risultato del contest, il diritto di esibirsi durante l’edizione corrente dell’evento Milanese. La selezione dei candidati prevede, oltre a una breve esecuzione in fase d’iscrizione, un’audizione al cospetto di autorevoli nomi del mondo della musica e della cultura, che in questa edizione ha assegnato all’unanimità i seguenti premi:
1° premio, del valore di 1.400 euro, a Pietro Calabretta
2° premio, di 900 euro, a Lorenzo Tomasini
3° premio, di 600 euro, ad Angelo Raimondi Lucchetti
4° premio, di 300 euro, a Matteo Silvi
5° premio, di 300 euro, a Giacomo Carnevali

NEWS CORRELATE