Michelangelo Frammartino

WELCOME DAY

L’INGRESSO: OVVERO SOSTARE SULLA SOGLIA Michelangelo Frammartino incontra le matricole

Lunedì 25 ottobre, ore 15.30 - Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti
Auditorium Lattuada, corso di porta Vigentina 15 A

Sarà il regista Michelangelo Frammartino a dare il benvenuto alle matricole della Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti con la lectio magistralis dal titolo “L’ingresso: ovvero sostare sulla soglia”.

Ex studente della Civica Luchino Visconti, Michelangelo Frammartino dopo l’importante riconoscimento ottenuto alla 78esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, con il film Il buco che ha ottenuto il Premio Speciale della giuria, incontrerà gli studenti che stanno per fare il proprio ‘ingresso’ nella scuola in cui anche lui si è formato, così come i giovani speleologi del suo film si immergono nella terra per esplorare altre profondità…

La lectio magistralis

In una lectio magistralis decisamente poco convenzionale, Michelangelo Frammartino, condurrà gli studenti in un percorso tra Cinema e Speleologia – che, come ama sottolineare, insieme alla Psicanalisi hanno avuto il loro battesimo nello stesso anno, il 1875 - per parlare di formazione, fiducia, rischio, semplicità.

“Ho dedicato gli ultimi cinque anni della mia vita alla realizzazione di un film cha ha avuto come location principale un abisso sito nel cuore del massiccio montuoso del Pollino in Calabria”, racconta Frammartino.

“In questi cinque anni cinema e speleologia in me hanno coinciso totalmente. C’è un antico adagio che accompagna la formazione dei giovani alpinisti e speleologi: ‘fiducia negli strumenti!’. Perché questa fiducia sia ben riposta, gli istruttori però devono spiegare agli allievi il funzionamento e le caratteristiche dei dispositivi in maniera dettagliata e approfondita! Quando si realizza un film ci si espone a un grande rischio: il giudizio degli spettatori, dei finanziatori, della critica si esprimerà senza remore e la possibilità che il nostro lavoro si trasformi in un “tonfo” è assolutamente concreta! Ma anche in questo caso non possiamo affrontare il lavoro senza fiducia negli strumenti e perché questa fiducia possa essere fondata dobbiamo conoscere profondamente la natura dei nostri dispositivi. La speleologia insegna che la moltiplicazione degli strumenti corrisponde a un incremento delle complicazioni e, di conseguenza, della possibilità di sbagliare. La semplicità e la pulizia costituiscono quindi la via maestra: semplicità, pulizia e fiducia negli strumenti!".

NEWS CORRELATE

Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti

Michelangelo Frammartino in concorso alla 78. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia

Diplomato presso la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti, in concorso con la regia del film "Il Buco"

In programma per il pubblico il 4 e il 5 settembre 2021

CONTINUA