Foto Guido Morini

Del sonar sopra 'l basso con tutti li stromenti - secondo appuntamento con gli Incontri Musicali con l'Orchestra Barocca - direttore Guido Morini

Secondo appuntamento con gli Incontri Musicali con l'Orchestra Barocca - direttore Guido Morini

Incontri Musicali con l'Orchestra Barocca della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado - XIV edizione
Milano, Castello Sforzesco, Sala della Balla,ore 16.00, € 5/3 fino a esaurimento posti - 2 dicembre 2017/26 maggio 2018
in collaborazione con il Civico Museo degli Strumenti Musicali di Milano

Con il concerto diretto da Guido Morini, Del sonar sopra 'l basso con tutti li stromenti, prosegue la quattordicesima edizione della rassegna Incontri Musicali con l'Orchestra Barocca della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado che, come ogni anno, ha luogo nella Sala della Balla del Castello Sforzesco di Milano.

  • 27 gennaio 2018 Del sonar sopra 'l basso con tutti li stromenti L’orchestra tra tardo Rinascimento e primo Barocco secondo Agazzari direttore Guido Morini

L'Orchestra Barocca della Civica, realtà unica in Italia, è costituita da studenti iscritti ai corsi di alta formazione della scuola e provenienti da tutto il mondo: Brasile, Argentina, Polonia, Giappone, Francia, Spagna, Grecia, Cile. L'Orchestra, che vanta normalmente un organico dai 15 ai 30 strumentisti, è spesso accolta in spazi prestigiosi, ed è guidata da maestri che insegnano all'interno dell'istituzione e da rinomati direttori ospiti: l'Istituto di Musica Antica della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, tra le altre attività, offre infatti agli studenti l'occasione di esibirsi con professionisti del panorama internazionale. I concerti aperti al pubblico sono il punto d’arrivo di un percorso di studio e concertazione che ha luogo presso Villa Simonetta, sede della Civica: nel corso di ogni anno accademico l’Orchestra prepara ed esegue alcune produzioni destinate all'esterno: il repertorio, per cui vengono utilizzate copie di preziosi strumenti antichi, spazia dal primo Barocco fino al Classicismo.

Nato a Milano, dopo gli studi di organo, clavicembalo e composizione, Guido Morini si dedica all’arte del basso continuo e dell’improvvisazione. Un’intensa attività concertistica lo porta a collaborare fin da giovanissimo con alcuni fra i migliori musicisti europei e a incidere circa ottanta dischi, molti dei quali premiati dalla critica internazionale (Diapason d’Or, 10Repertoire, 5Goldberg, Choc de la Musique) per le più importanti etichette: ECM, Opus 111, Arcana, Glossa, Astrèe, Alia Vox, Cypres, Naive, Alpha. Nel 1984 fonda con il tenore Marco Beasley l'ensemble Accordone, con cui sperimenta un nuovo approccio all’interpretazione del repertorio barocco e in particolare della musica italiana del XVII secolo. Dal 1985 al 2005 è tastierista dell’ensemble Aurora diretto da Enrico Gatti, con cui continua a collaborare come solista. Dal 1991 al 1995 è il tastierista degli ensemble di Jordi Savall, con il quale lavora anche nella recente tournée che l’ha portato a Montreal, alla Carnegie Hall di New York e alla Biblioteca del Congresso a Washington. Musicista eclettico, si è dedicato anche alla composizione di brani strumentali, cantate e opere integrali: Nel gennaio 2009 la sua opera Una Iliade -che vede coinvolti Accordone, Netherland Blazers Ensemble e Hilliard Ensemble- è stata eseguita in prima mondiale al Muziekgebouw ‘Aant di Amsterdam. Nello stesso anno al Festival di Salisburgo è stato eseguito in prima assoluta il suo lavoro Solve et Coagula, incentrato sulla figura di Raimondo di Sangro Principe di San Severo, filosofo, scienziato, inventore e alchimista vissuto a Napoli nel XVIII secolo. Nel 2012 la sua nuova creazione sacra Passio per tenore, coro e organo, è stata eseguita in prima assoluta in Austria. Tra il 2012 e il 2014 la casa discografica Alpha pubblica Storie di Napoli, disco dedicato alla musica napoletana dal ‘500 a oggi; Cantate Deo, un cd dedicato alla musica sacra a voci pari del primo Seicento italiano e Solve et Coagula. Nel 2014 Brilliant ha pubblicato l’integrale dei Quartetti con cembalo obbligato di C.P.E. Bach. Dal 2015 dirige e insegna a MusicAnticaMagliano, corso estivo dedicato alla musica da camera dei secoli XVII e XVIII, che si svolge in luglio a Magliano in Toscana, in Maremma.

Calendario

2 dicembre 2017
Musica all'inizio del Settecento fra Milano, Roma e Londra
Lorenzo Ghielmi, direttore
in collaborazione con Roma Festival Barocco
il concerto sarà replicato domenica 3 dicembre 2017 alle ore 17.30 a Roma, Chiesa di Santa Maria dell'Anima

27 gennaio 2018
Del sonar sopra 'l basso con tutti li stromenti
L’orchestra tra tardo Rinascimento e primo Barocco secondo Agazzari
Guido Morini, direttore

24 febbraio 2018
Antonio Vivaldi tra concerti e drammi per musica
Francesco Fanna, direttore

24 marzo 2018
Passioni
Pietro Modesti, direttore

28 aprile 2018
Musica strumentale a Venezia tra Cinquecento e Seicento
Daniele Bragetti, direttore

26 maggio 2018
Acqua in musica
Alfredo Bernardini, direttore
↓ Gli altri appuntamenti al Castello Sforzesco

I Venerdì del Fortepiano
Tre appuntamenti di musica da camera
Milano, Castello Sforzesco, Sala della Balla, ore 16.00, € 5/3 fino a esaurimento posti
a cura di Paolo Rizzi e Andrea Di Renzo
9 marzo 2018
13 aprile 2018
11 maggio 2018

Il mottetto celebrativo in Italia tra Trecento e Quattrocento: da Marchetto da Padova a Guillaume Du Fay
Milano, Castello Sforzesco, Sala della Balla, ore 16.00, € 5/3 fino a esaurimento posti

12 maggio 2018
Ensemble di Musica Medievale diretto da Claudia Caffagni

Strumenti Musicali Per Web

Logo Castellonuovoinaggiunta

1 Brandmilano Colore Nero