Popular Music Recording at Capitol Studios cut

Dal 7 novembre - Comporre, arrangiare e produrre - la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado inaugura nel nuovo anno accademico il triennio di Composizione popular music

Scadenza iscrizioni 10 ottobre - Incontro online a settembre con il coordinatore Franco Fabbri

Aperte le iscrizioni all'ammissione

Corso di Composizione popular music
inizio corso 7 novembre 2022
scadenza iscrizioni 10 ottobre 2022
sedi - Villa Simonetta, via Stilicone 36, MI
Auditorium Lattuada, c.so di Porta Vigentina 15/a, MI
coordinatore Franco Fabbri

A partire dall'anno accademico 2022 - 2023, la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado introduce, nella sua già ricca offerta formativa, il corso di diploma accademico di primo livello in Composizione popular, novità assoluta nel panorama europeo.

Come afferma Roberto Favaro, direttore della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, "con il Triennio di Composizione Popular Music, la Civica guarda a un futuro sempre più aperto ai diversi linguaggi e alla molteplicità dei generi musicali compresi il rock, il pop, la canzone d’autore. Ma guarda anche alla ricerca, a una nuova creatività, così come a sbocchi professionali di grande attualità sulla scena musicale contemporanea tra cui la composizione, la trascrizione, l’arrangiamento, la produzione e organizzazione musicale in ambito pop-rock”.
Franco Fabbri, coordinatore del corso, aggiunge: “Composizione popular music offre una formazione completa e articolata per chi vuole intraprendere una delle professioni musicali più richieste, quella di compositore di musica e testo, a cui si affiancano quelle di arrangiatore e di produttore, ormai sempre più interconnesse fra loro”.
Il corso, conclude Fabbri, “incoraggia negli studenti lo sviluppo di capacità individuali basate sull’ascolto e la pratica, integrate con elementi di teoria musicale tradizionale e scrittura”.

I docenti del corso provengono da diversi ambiti musicali: tra loro Vittorio Cosma, pianista, produttore e arrangiatore, una delle figure di riferimento della scena musicale in Italia; Mario Arcari, polistrumentista, storico collaboratore di Fabrizio De André e di Ivano Fossati; Jacopo Conti, docente di popular music -storia e analisi- all’Università di Torino; Mirko Puglisi, arrangiatore e tastierista; Maurizio Franco, musicologo, didatta, saggista, storico del jazz; Franco Fabbri, tra i massimi studiosi a livello internazionale di popular music e docente all’Università Statale di Milano.

Il percorso comprende inoltre seminari con figure di primo piano nel panorama della canzone, del rock e dei generi più attuali: compositori, parolieri, cantautori, arrangiatori-produttori, topliner, strumentisti.

-----------

Il corso partirà il 7 novembre 2022: il termine per le iscrizioni all'ammissione è il 10 ottobre.
All'atto dell'iscrizione sarà fornito il link personale per caricare su una piattaforma dedicata, entro il 12 ottobre, i propri lavori da valutare per l'ammissione al corso.
Le date del colloquio orale, online, saranno stabilite ad ammissione avvenuta.
Il corso verrà attivato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.
Costo: 3600 euro annuali.

Incontro con il coordinatore
Franco Fabbri, coordinatore di Composizione popular music, a settembre illustrerà il corso in un incontro online. In questa occasione sarà disponibile a dare informazioni specifiche e a rispondere alle curiosità degli interessati.

Info
Dal 24 agosto - Segreteria studenti Antonio Di Cesare 02.97.15,24.10; a.dicesare@fondazionemilano.eu
Fino al 24 agosto - Alessandra Arcidiaco 339.85.30.339; a.arcidiaco@fondazionemilano.eu

Franco Fabbri foto Duilio Piaggesi

Franco Fabbri, coordinatore del corso, è stato uno dei pionieri nello studio della popular music. Nel 2019 gli è stato attribuito il Premio Tenco Operatore culturale; nel 2020 è stato nominato membro onorario della IASPM, l’associazione internazionale di studi del settore; dal 1966 al 2012 è stato membro del gruppo Stormy Six. Ha pubblicato otto album in studio, due dal vivo col gruppo, e due suoi album di musica elettronica. Il suo ultimo libro è Il tempo di una canzone (Jaca Book, 2021).

Il Corso di Diploma Accademico di Primo Livello in Composizione Popular
ha superato gli step di valutazione per l’accreditamento triennale in ambito AFAM ed è in attesa della conclusione della procedura