Unnamed

PROGETTO KANDINSKY - la didattica teatrale come strumento di scambio culturale

Un incontro tra giovani artisti e comunità che vivono in contesti periferici

PROGETTO KANDINSKY
Realizzato con il contributo di NUOVO IMAIE ai sensi dell’art. 7 L. 93/92, fondo per il sociale
settembre 2020 || aprile 2021
in collaborazione con l' Istituto Professionale per i Servizi Commerciali Kandinsky

Progetto Kandinsky è un progetto didattico / teatrale della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi sviluppato in collaborazione con l' Istituto Professionale per i Servizi Commerciali Kandinsky, con la curatela del docente dell’Accademia Paolo Giorgio, regista e fondatore di Circolo Bergman, collettivo esperto in progetti site-specific di teatro sociale.
Il progetto ha preso forma in diverse fasi.
Una fase didattica
in cui, attraverso delle azioni teatrali sviluppate in un contesto non teatrale, si è lavorato con l’obiettivo di produrre una contaminazione culturalmente feconda tra gli studenti - Autori e Registi diplomandi dell’accademia milanese e i giovani artisti provenienti da contesti periferici.
Una fase produttiva
che si è concretizzata nella realizzazione di un video - spettacolo nato grazie alla collaborazione e contaminazione del gruppo di lavoro, supportato da professionisti esterni e docenti dell’accademia.
Il duplice obiettivo è intervenire, attraverso gli strumenti della didattica teatrale, sulla formazione degli adolescenti che abitano contesti urbani difficili e fornire agli allievi dei corsi di Regia e Autore Teatrale della Scuola Paolo Grassi gli strumenti per operare nel teatro sociale e nel teatro di comunità, attraverso la ricerca e l’esplorazione di nuovi linguaggi, di codici diversi, di possibilità drammaturgiche, poetiche, registiche, nonché interpretative assolutamente originali.

Hanno lavorato alla realizzazione del video - spettacolo di progetto KANDINSKY

gruppo di allievi Autori e Registi della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi
Giorgia Colantuono e Alessandro Paschitto, Giulia Cermelli e Giulia Sangiorgio, Eliana Rotella e Athos Mion, Matilde Marras, Emily Tartamelli e Chiara Virgilio.

Il progetto è stato coordinato dai docenti
Paolo Giorgio
e Laura Tassi.

Con la partecipazione degli allievi della III H, a.a. 2020.21 Dipartimento di Servizi Sociali dell’ Istituto Professionale per i Servizi Commerciali Wassily Kandinsky
Maria Janrish Coleen Apego, Teodora Botlung, Giulia Capursi, Neiera El Badry, Sara Fascia, Sara Ficelo, Miranda Hernandez Trillo, Alessia Ludovico, Sara Maloku, Rebecca Rabbia, Giulia Scarpignato, Matteo Stincone, Maya Triglione, Alice Vigo, Nadia Zaid Canales e Amina Zettat.

Regia video Gianmarco Gaviani
Direzione della fotografia Giovanni Sacchi
Colonna sonora originale Francesco Sacco
Montaggio di Gianmarco Gaviani
Suono in preda diretta Luca Cozzi
Light Design Paolo Latini e Simona Ornaghi
Set Design Alice Capoani e Mattia Franco

Responsabile di produzione Camilla Gentilucci

Segreteria di edizione Chiara Virgilio

Si ringrazia Alfonsina Cavalluzzi - Dirigente Scolastica, Alessandra del Blasi - Tutor del Pcto, Desirè Rimi – Docente, Selene Tomirotti - Educatrice, tutto lo staff della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, i Coordinatori dei corsi Regia e Autori Marco Plini e Magdalena Barile, la Direttrice della Civica Tatiana Olear, l’ ex Direttore Giampiero Solari.

La Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi per il sociale

In linea con le finalità del Bando Nuovo Imaie 2018 per il sociale, Progetto Kandinsky propone un percorso che amplia e valorizza il terreno progettuale della Scuola Paolo Grassi in ambito sociale, un ambito cui negli ultimi anni è stato dato particolare rilievo nella scrittura del percorso didattico dei giovani artisti allievi dell’accademia, nell’intento di aprire sempre di più le porte della scuola a diversi fasce di popolazione, nell’avvicinare sempre più persone alla cultura e alla formazione, creando progetti artistici aperti e condivisi in luoghi periferici e pubblici della città.

Il percorso: lezioni, laboratori, esercizi teatrali, esplorazioni dello spazio urbano

Nel progetto si è realizzato un percorso strutturato su diversi momenti laboratoriali - da ottobre 2020 ad aprile 2021 - in diversi luoghi: negli spazi della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano, presso la sede del Istituto Professionale per i Servizi Commerciali Kandinsky e nei luoghi aperti di Gratosoglio.
Incontri settimanali, che nell’ultima fase di progetto sono diventati più assidui, nel corso dei quali sono stati proposti esercizi di vario livello per fornire, in modo ludico, strumenti sull’espressività, sul rapporto del corpo con lo spazio e con l’altro, sull’espressività della voce.

Il video - spettacolo finale

Attraverso l’immaginario legato ai propri attraversamenti del tessuto urbano e grazie all’incontro del gruppo di lavoro si è costruito il video- spettacolo (realizzato in video per necessità legate all’evolversi della situazione sanitaria). Protagoniste sono le storie dei giovani del Kandinsky che, coadiuvati dagli allievi della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi e dai docenti coinvolti, hanno dato forma ad un lavoro che rappresenta una immersione nel quotidiano dei giovani coinvolti.

Al di là degli strumenti artistici acquisiti, il valore del video- spettacolo è soprattutto esperienziale. Attraverso il contatto con la produzione e con il set i ragazzi si sono confrontati non solo con la propria potenzialità, ma anche con l’importanza del lavoro in gruppo e della responsabilità personale.