FIT FESTIVAL

E il lunedì ... riposo!

Gennaio 2020 ... e anche un po' di febbraio

Rubrica del lunedì dedicata ai debutti per la stagione 2019 / 2020 nei Teatri di Milano
a cura di Roberta Paparella

Piccolo Teatro
Biglietti Paolo Grassi 14€/16€ per ospitalità - 16€/18€ per produzioni e festival

Misericordia (14 gennaio - 16 febbraio) Piccolo Teatro Grassi
Esistono mondi in cui le donne sono condannate a lottare, se vogliono sopravvivere, a combattere con ogni possibile risorsa per emergere dal degrado e dallo squallore in cui la società pare averle relegate. È la storia di Anna, Nuzza e Bettina – che lavorano a maglia di giorno e si vendono la notte – e del povero orfano menomato che vive con loro. Una nuova incursione di Emma Dante nell’universo di miseria, abuso e degrado con cui da sempre le donne sono condannate a combattere..

La commedia della vanità (15 - 26 gennaio) Piccolo Teatro Strehler
Claudio Longhi porta in scena una delle opere meno conosciute ma più attuali di Elias Canetti che descrive un mondo distopico nel quale un governo totalitario mette fuori legge la vanità, privando gli uomini della propria identità

L’isola di Arlecchino (22 gennaio, 2 febbraio) Piccolo Teatro Studio Melato
Ispirato al reale naufragio del cargo che trasportava scene e costumi di Arlecchino servitore di due padroni di Giorgio Strehler, uno spettacolo sulla scoperta della magia del teatro.drammaturgia e regia Stefano de Luca

Un nemico del popolo ( 28 gennaio, 16 febbraio) Piccolo Teatro Strheler
Scritto da Ibsen nel 1882, Un nemico del popolo è un testo attuale che racconta con spietata lungimiranza il rischio che ogni società democratica corre quando chi la guida è corrotto, e la maggioranza soggiace all’autorità pur di salvaguardare l’interesse personale. Protagonista e regista Massimo Popolizio.

Inpiedinelcaos 1675

Teatro Elfo Puccini
Biglietti Paolo Grassi 12,50€

Atti osceni - I tre processi di Oscar Wilde
(9 - 26 gennaio) di Moisés Kaufman, traduzione Lucio De Capitani, regia, scene e costumi di Ferdinando Bruni e Francesco Frongia , assistente alla regia Giovanna Guida - Uno spettacolo che travalica i confini di un’appassionante ricostruzione storica per trasformarsi in un rito teatrale in cui si parla di arte, di libertà, di teatro, di sesso e di passione, interpretato da un gruppo di nove attori, Ciro Masella, Nicola Stravalaci, Riccardo Buffonini, Giuseppe Lanino, Edoardo Chiabolotti, Giusto Cucchiarini, Ludovico D'Agostino, Filippo Quezel, guidati da Giovanni Franzoni nella parte protagonista.

In piedi nel caos (16 gennaio, 2 febbraio) di Véronique Olmi, traduzione Monica Capuani, regia Elio De Capitani, con Cristina Crippa [Babushka], Angelo Di Genio [Yuri], Carolina Cametti [Katja], Marco Bonadei [Grisha] - Una storia d'amore, sullo sfondo della guerra: amore estremo, indomabile, intessuto di segreti e di resistenza individuale, che riassume in sé due secoli di storia russa, che ci strazia e ci emoziona rivelandoci come il desiderio d’avvenire possa farci rialzare in piedi anche quando ci sembra di aver toccato il fondo dell’inferno. Così Angelo Di Genio, che qui è Yuri, potrà di nuovo desiderare la vita, come il suo Prior nel finale di Angels in America. Come ci riuscirà Katia? Difficile da immaginare, fino all’ultimo minuto.

12 baci sulla bocca (21-26 gennaio) una spettacolo della Compagnia Nest, regia di Giuseppe Miale di Mauro, scene Roberta Mattera, costumi Giovanna Napolitano, luci Ettore Nigro, con Francesco Di Leva, Stefano Meglio e Andrea Vellotti, aiuto regia Giuseppe Gaudino, produzione Nest Napoli Est Teatro - Una vicenda che parte dalla periferia soffocante napoletana, dove il tempo sembra essersi fermato, dove, al di là di un finto progressismo, ci sono ancora leggi sociali antiche.

Generico utilité (fino al 27 febbraio alle 17:00) Fantasmi al Teatro Elfo Puccini, di e con Umberto Petranca, regia Chiara Callegari, costumi Ortensia Mazzei, musiche Tiziano Cannas Aghedu, testi delle canzoni Marco Di Giorgio, produzione Teatro dell'Elfo, si ringrazia Roberta Monopoli per la scena Aldo Nunzio Graziadei e Franco Sangermano per la consulenza storica

Dscf2777 1

Gerolamo ... il piccolo gioiello di Milano

Teatro Girolamo
Biglietti Paolo Grassi 8€

Mimì – In arte Mia Martini (25 e 26 gennaio) di Melania Giglio, con Melania Giglio (Mia Martini), Mamo Adonà (primo Angelo), Sebastian Gimelli Morosini (secondo Angelo) - Lo spettacolo si propone ambiziosamente di portare a termine un compito molto speciale: richiamare in terra Mia Martini, una donna che ha troppo sofferto, che troppo ha pagato l’enorme talento che le è stato donato. Con l’aiuto di due figure luminose e amiche, Mimì sarà finalmente capace di ripercorrere la sua vita e di pacificarsi con tutto e con tutti, attraverso il fascino delle sue canzoni.
Tutte le canzoni sono eseguite dal vivo.

Skianto Cover Bis 1024X576

Teatro Franco Parenti
Biglietti Paolo Grassi 11,00€ + prev (12,50€) (esclusi: Le signorine, Dracula, Winston vs Churchill)
Per tutti gli spettacoli, gli allievi potranno acquistare al botteghino poco prima dell'inizio dello spettacolo, a file smaltita, il biglietto a 10€
(esclusi: Dracula, Skianto, Winston vs Churchill)

___________________________________________________

Skianto (21 gennaio, 2 febbraio) uno spettacolo di e con Filippo Timi e con Salvatore Langella, assistente alla regia Daniele Menghini - Una favola amara, un testo spiazzante che mescola rabbia e dolore a una esilarante ironia. Sul palco un anticonvenzionale, istrionico e intimo Filippo Timi. -
Skianto è la bocca murata. È il racconto di un ragazzo disabile che ha il cancello sbarrato. Io spalanco quella bocca in un urlo di Munch. Gli esseri umani sono disabili alla vita. E siamo tutti un po’ storti se ci confrontiamo alla grandezza della Natura. Esiste una disabilità non conclamata che è l’isolamento, l’incapacità di fare uscire le voci.

Nel mare ci sono i coccodrilli -Storia vera di Enaiatollah Akbari (22 gennaio - 2 febbraio) Storia vera di Enaiatollah Akbari, di Fabio Geda, nella riduzione a firma dell’autore, con Paolo Briguglia musiche originali di Fabio Zeppetella, regia Paolo Briguglia e Edoardo Natoli, spazio e costumi Alessandra Traina - Favola moderna con il gusto dolceamaro della verità, tra vite migranti e popoli in fuga da guerre e fame. Una storia che penetra sottopelle, inducendo lo spettatore a confrontarsi se non a immedesimarsi con una realtà lontana, con situazioni disperate, con le esperienze di un bambino e poi di un ragazzo costretto a fare i conti con le contraddizioni e i paradossi del nostro tempo, tra scontri e dialoghi di civiltà

Io, mai niente con nessuno avevo fatto (14 - 26 gennaio) uno spettacolo di Vuccirìa Teatro, drammaturgia e regia Joele Anastasi, con Joele Anastasi, Enrico Sortino, Federica Carruba Toscano, scene e costumi Giulio Villaggio - Un dramma di tre voci che scavano nell’ingenuità e nella passione, nell’istinto di un universo popolare,
nella poesia dura e ingrata di omosessualità, violenza e malattia sullo sfondo di un panorama palermitano senza filtri.
Rodolfo Di Giammarco - la Repubblica


La purezza e il compromesso (4 - 9 febbraio) Scrittura scenica e regia Paolo Trotti
con Stefano Annoni, Michele Costabile, Diego Paul Galtieri e Margherita Varricchio
aiuto regia Fiammetta Perugi

Poster Lidelab 24 Gennaio

Special Event!!!

Mare Culturale Urbano
Info biglietti: +39 3318134754


24 gennaio ore 19:00 - Camp degli autori Le mille e una notte - III ora Spettacolo del collettivo Lidelab - Lidelab, collettivo in residenza a mare culturale urbano da novembre 2019 a marzo 2020, presenta lo spettacolo Le mille e una notte III ora.

Alle 19.00 presentazione del libro “La terza ora” di Silvia Rigon
contenente le storie raccolte durante i laboratori “Racconti da mille e una notte per ragazze over 70” finanziati con il contributo di Fondazione Cariplo, edito da Prospero Editore.

Alle 21.00 andrà in scena lo spettacolo “Le mille e una notte – III ora”

Teatro Binario7 - Monza
Biglietti Paolo Grassi 10,00€

MAI GENERATION
(venerdì 24 gennaio - ore 21:00) uno spettacolo di Oyes, ideazione e regia Stefano Cordella, drammaturgia collettiva con Daniele Crasti, Francesca Gemma, Francesco Meola, Dario Sansalone - Mai generation è uno spettacolo che parla al mondo degli adolescenti e al loro naturale desiderio di cambiamento.
Tutti gli spettacoli di gennaio

A40D4914 1Be5 48D6 Af77 B6B1B5D13C90 Mk Bermudas Phandreamacchia 2780455
Phandreamacchia

Triennale Milano Teatro
Biglietti Paolo Grassi scontati al 50% direttamente in botteghino (per i non allievi verificare le condizioni di sconto dal link convenzioni)

OHT | Office for a Human Theater - Curon / Graun (23 – 25 gennaio) OHT racconta la vicenda con un pezzo ipnotico di teatro musicale ispirato all’opera del compositore estone Arvo Pärt. Mettendo il pubblico a confronto con uno spazio senza attori, Curon/Graun usa una narrazione rallentata combinando testi e immagini con elementi performativi live.

Nel 1950 fu costruita la diga che determinò la formazione del lago artificiale più grande della provincia di Bolzano. Questa operazione, che le proteste locali non riuscirono a fermare, causò la sommersione completa del centro abitato di Curon/Graun in Val Venosta. OHT racconta la vicenda con un pezzo ipnotico di teatro musicale, ispirato all’opera del compositore estone Arvo Pärt. Mettendo il pubblico a confronto con uno spazio senza attori, Curon/Graun usa una narrazione rallentata combinando testi e immagini con elementi performativi live. Il campanile della chiesa del paese sommerso diventa l’unico protagonista della scena, mentre il suono della campana, evocato dai tintinnabuli di Pärt, fa emergere con veemenza le forze invisibili del paesaggio alpino. Un lavoro di radicale forza visiva e poetica che, comunicando attraverso l’immobilità e lo splendore delle immagini, si propone di riavvicinare il teatro alla sua radice più profonda

MK - BERMUDAS (31 gennaio, 1 febbraio) Ideazione e coreografia: Michele Di Stefano (cast variabile) con: Philippe Barbut, Biagio Caravano, Marta Ciappina, Andrea Dionisi, Sebastiano Geronimo, Luciano Ariel Lanza, Giovanni Leone, Flora Orciari, Annalì Rainoldi, Laura Scarpini, Loredana Tarnovschi, Alice Cheophe Turati, Francesca Ugolini - Bermudas è una coreografia intrigante e ipnotica, pensata per un numero variabile di interpreti (da tre a tredici), intercambiabili tra loro. Ispirato alle teorie del caos, il lavoro gioca con regole semplici che producono un mondo ritmicamente condiviso e permeabile. Nel navigare le possibilità e le tensioni generate dalle relazioni tra i performer, questa creazione di Michele Di Stefano si propone di dare vita a una danza che permetta di costruire uno spazio sempre accessibile a qualunque nuovo ingresso. Al centro di questo sistema di movimento sono le caratteristiche singolari dei danzatori, le cui individualità sono chiamate a originare incontri e mediazioni – un campo energetico molto intenso (a cui il nome Bermudas ironicamente fa riferimento), un rituale collettivo che gestisce e assorbe tendenze divergenti e malintesi.

83570120 10159029742164918 1523987282908938240 O

Special place!!

Centro culturale Il Pertini - (Cinisello Balsamo)
Biglietti Paolo Grassi 10€

Timelapse - Teatro Contemporaneo
da Sabato 25 Gennaio a Domenica 5 Aprile 2020 - ore 21.00

ME NE VADO (Sabato 25 gennaio - ore 21.00) - di e con Marcela Serli
Un’interessante performance della protagonista Marcela Serli che, ispirandosi alla sua storia personale, racconta efficacemente la condizione di chi emigra, costretto a vivere una sensazione di spaesamento provocata dalla continua e disperata ricerca di un luogo in cui sentirsi a casa

Teatro Bruno Munari/Teatro del Buratto/Teatro Verdi
Biglietti per studenti Paolo Grassi: 10€

Paris Canaille. La canzone d'autore dei maledetti francesi (30 gennaio - 9 febbraio) con Giangilberto Monti e Ottavia Marini - Dal successo editoriale dei suoi Maledetti Francesi, Giangilberto Monti assembla il repertorio che ama da sempre, attraversando il '900. E lo fa citando canti ribelli e vite da chansonnier, mentre interpreta le più belle canzoni dei maudits per eccellenza: dalle canzoni canaglia di Bruant alle provocazioni poetiche di Gainsbourg, passando per Ferré, Brassens e molti altri, fino all'ironia selvaggia del rocker Renaud. Lo accompagna la pianista Ottavia Marini, che duetta tra italiano e francese in un repertorio senza tempo. Una narrazione musicale impreziosita dalle immagini curate da Jean-Luc Stote, per riassumere un affascinante mondo discografico, radice inconfondibile del nostro migliore cantautorato.

Img 0322

Manifatture Teatrali Milanesi (MTM)
Biglietti Paolo Grassi 10€+prev.


Il giardino delle ciliegie
(23 - 26 gennaio Teatro leonardo) adattamento e regia Francesco Micheli – con Alessio Calciolari, Gianluca Di Lauro, Sax Nicosia, Stefano Orlandi, Lorenzo Piccolo, Ulisse Romanò – traduzione Fausto Malcovati in collaborazione con Atir Teatro Ringhiera e Accademia di Belle Arti di Brera – produzione Nina’s Drag Queens

Ulisse, il ritorno (30 gennaio - 9 febbraio) progetto, drammaturgia e regia Corrado d’Elia – assistente alla regia Sabrina De Vita – con Corrado D’Elia, Raffaella Boscolo, Angelo Zampieri – scene Fabrizio Palla – organizzazione Caterina Mariani – grafica Chiara Salvucci – produzione Compagnia Corrado d’Elia - Il racconto di Omero è solo il punto di partenza. Lo spettacolo è infatti un viaggio poetico nell’uomo e nell’oggi, una riflessione necessaria sul contemporaneo, sul nostro tempo, sulle nostre utopie e sugli ideali su cui una generazione ha costruito la propria vita e il proprio modo di essere.

Il venditore di sigari (21-22 gennaio) di Amos Kamil – traduzione di Flavia Tolnay con la collaborazione di Alberto Oliva – regia Alberto Oliva – con Gaetano Callegaro, Francesco Paolo Cosenza – scene e costumi Francesca Pedrotti – realizzazione scenografia Ahmad Shalabi – disegno luci Fulvio Melli – direttore di produzione Elisa Mondandori – produzione Manifatture Teatrali MilanesiBerlino - 1947, ore sei e trenta. Nella Germania appena uscita dalla guerra, tutte le mattine alla stessa ora, due uomini si incontrano: un professore ebreo che vuole partire per fondare lo Stato di Israele e il proprietario di una tabaccheria, dall’aspetto tipicamente tedesco.

Chet Baker Jazz X800 E1495725803255

Spazio Teatro NO'HMA Teresa Pomodoro

tutti gli eventi sono ad ingresso libero su prenotazione che può essere effettuata:
Scrivendo una mail a nohma@nohma.it - Contattando il numero 02 45485085 - Direttamente dalla Home page del sito www.nohma.org

L'Angelo abietto, dedicato a Chet Baker (22 e 23 gennaio 2020 ore 21:00)
Mise en espace, drammaturgia e voce Marco Sgrosso contrabasso Felice Del Gaudio tromba, Guido Guidoboni pianoforte Nico Menci luci e suono Roberto Passuti compagnia e produzione Le Belle Bandiere

Alcune creature attraversano l’universo come meteore, e in un attimo diventano miti. Chet Baker è una di queste creature. Drogato. Doppio, ambiguo, inaffidabile. Bugiardo e incostante, infedele. Anaffettivo, bellissimo, furbo e senz’anima. Prodigioso, anormale, invincibile.
Questo spettacolo/concerto è una dedica alla sua anima tormentata, che ripercorre per lievi pennellate la storia troppo rapida del suo esserci stato: dall’infanzia povera ma felice all’adolescenza inquieta e ad una giovinezza esplosiva, segnata dalla passione per le moto e per le donne, prima di sprofondare nel pozzo nero della droga e di spiccare il suo ultimo malaugurato volo. E mentre scorre per frammenti la memoria di nomi indimenticabili nella musica del Novecento - Charlie Parker, Miles Davis, Gerry Mulligan - vibra l’eco della sua tromba, traccia dolorosa, tenera e indelebile…

Pacta dei Teatri
Biglietti Paolo Grassi 6€

NON SI SA COME (11 - 26 gennaio) di Luigi Pirandello\ adattamento Gianmarco Bizzarri\ con Matteo Bonanni, Maria Eugenia D'Aquino, Riccardo Magherini, Alessandro Pazzi, Annig Raimondi\ regia Paolo Bignamini\ scene Anusc Castiglioni\ luci Fulvio Michelazzi\ costumi Nir Lagziel\ assistenti alla regia Marianna Cossu\ produzione PACTA . dei Teatri - Ultima opera teatrale compiuta di Luigi Pirandello, il dramma scandaglia la vicenda del conte Romeo Daddi: l'uomo tradisce, durante un improvviso momento di debolezza, la moglie Bice con Ginevra, consorte dell'amico di famiglia Giorgio Vanzi. Questo atto ...

HEDY LAMARR -(28 -29 gennaio) L’attrice scienziata. Uno studio - ideazione e con Maria Eugenia D’Aquino intervento scientifico a cura di Donatella Sciuto, prorettore vicario del Politecnico di Milano testo Livia Castiglioni disegno luci Fulvio Michelazzi musiche originali Maurizio Pisati produzione PACTA . dei Teatri inserito nel palinsesto 2020 del Comune di Milano “I TALENTI DELLE DONNE” In coincidenza con la Giornata della Memoria, la prima tappa di un progetto che porta in scena la storia della donna più bella del mondo, di origini ebree, il primo nudo della Storia del Cinema, la protagonista di Sansone e Dalila, con un talento scientifico fuori del comune: Hedy Lamarr. Inorridita dalle nefandezze della guerra non esita a mettere in campo il suo talento e con il suo socio, il musicista d’avanguardia George Antheil, inventa lo spread spectrum, una tecnologia rivoluzionaria che.....

Silenzio Grande Carcano 70X100 752X1080

Teatro Carcano
Biglietti Paolo Grassi 5€ (due omaggi ogni sera dal martedì al venerdì)

IL SILENZIO GRANDE
(6 - 16 febbario) di Maurizio de Giovanni, uno spettacolo di Alessandro Gassmann con Massimiliano Gallo, Stefania Rocca, Monica Nappo, Paola Senatore, Jacopo Sorbini - Immagino uno spettacolo dove le verità che i protagonisti si dicono, a volte si urlano o si sussurrano, possano fare riconoscere dove, come sempre accade anche nei momenti più drammatici, possano esplodere risate, divertimento, insomma la vita.
Questa è una delle funzioni che può avere il teatro: raccontarci come siamo, potremmo essere o anche quello che saremmo potuti essere. Al suo interno questa storia racchiude anche grandissime sorprese, misteri che solo un grande scrittore di gialli come Maurizio de Giovanni avrebbe saputo maneggiare con questa abilità e che la rendono davvero un piccolo classico contemporaneo.

2W Sleepless Di C  Churchill Regia Lorenzo Loris Nella Foto Elena Callegari Mario Sala Ph Davide Pinardi 1030X1030

Teatro Out Off
Biglietti Paolo Grassi 5€ per le prime - 10€ per le repliche

Sleepless. Tre notti insonni (14 gennaio - 9 febbraio) di Caryl Churchill, traduzione Paola Bono, con Elena Callegari, Mario Sala, regia Lorenzo Loris, video Davide Pinardi - Sleepless. Tre notti insonni Tre coppie a letto. Tre brevi atti di conversazione che, con l’irresistibile estro tragicomico di Caryl Churchill, si sviluppano abilmente intorno alla paura di affrontare la vita.Tre esempi di relazioni sentimentali che testimoniano una fase di cambiamento non solo nell’ambito della vita privata ma che finiscono poi per ripercuotersi di riflesso sulle nostre attitudini sociali. La grande scrittrice anglosassone con sorprendente abilità introspettiva, affidandosi a una buona dose di humor nero, riesce a ritrarre le caratteristiche che condizionano l’essere umano contemporaneo. Tre storie d’amore dai toni grotteschi e molto divertenti che diventano lo specchio di una evidente incapacità di orientamento dell’uomo e della donna del nostro tempo.

Ldpgdm Web

Teatro Filodrammatici di Milano
Biglietti Paolo Grassi 10€

LA PROVA (9 - 26 gennaio) di Bruno Fornasari, con Tommaso Amadio, Emanuele Arrigazzi, Orsetta Borghero, Eleonora Giovanardi - Dopo il debutto nazionale durante la passata Stagione, torna in scena La prova, uno spettacolo dall’attualità quantomai scottante in un mondo sempre più spaventato dalle relazioni umane e dall’altro. Sparigliando le carte dell’eterno gioco di ruoli tra maschio e femmina, il testo tocca uno dei nervi più scoperti della società attuale, ponendo domande scomode che chiedono risposte chiare e risolutive.

LA DONNA PIÙ GRASSA DEL MONDO (4- 9 febbraio)di Emanuele Aldrovandi, con Luca Cattani, Alice Giroldini, Marco Maccieri, regia Angela Ruozzi, assistente alla regia Filippo Bedeschi, produzione Centro Teatrale MaMiMò -Una grossa crepa minaccia la sicurezza della casa in cui vivono i protagonisti di questa storia, ma solo uno di loro sembra preoccuparsene: è l’Uomo del piano di sotto che da mesi tenta di convincere la coppia di vicini a intraprendere i lavori di ristrutturazione. Il problema è che la crepa si trova proprio sotto il divano della Donna più grassa del mondo che pesa quattrocentosessanta chili e non può muoversi

Spettacolo La Purezza E Il Compromesso   Linguaggicreativi   Teatro Franco Parenti 2019 Web

Teatro Linguaggicreativi
Biglietti Paolo Grassi 10€

I DON’T WANNA FORGET (24 - 25 gennaio) di e con Francesco Bressan e Marina Romondia “Non sono una guardona, non mi sono imbucata, questa è la mia festa, la mia famiglia, la mia storia, la mia memoria…”. Nan Goldin

PIERO (31 gennaio - 2 febbraio) di e con Elisa Campoverde e Marco Ottolini - Pietro Sanua muore all’alba del 4 Febbraio 1995 a pochi passi dal mercato di Corsico con un colpo di lupara in testa, che una Fiat Punto grigia scarica contro l’abitacolo del suo furgone.

*La purezza e il compromesso | Teatro Franco Parenti | 4-9 febbraio produzione Teatro Linguaggicreativi
LA PUREZZA E IL COMPROMESSO
(4 - 9 febbraio) Scrittura scenica e regia Paolo Trotti, con Stefano Annoni, Michele Costabile, Diego Paul Galtieri e Margherita Varricchio
aiuto regia Fiammetta Perugi
Omaggio a Luchino Visconti e Giovanni Testori dal 4 al 9 febbraio 2020 al Teatro Franco Parenti di Milano.

Alta Luce Teatro
Biglietti Paolo Grassi 10€ + tessera

Teatro Pim Off
10 euro anziché 18 per gli under30 e i gruppi di almeno 5 persone - 12 euro anziché 18 per chi deciderà di pre-acquistare online il proprio biglietto e per gli over 60.

Non plus Ultras (28 - 29 gennaio) di Adriano Pantaleo e Gianni Spezzano, con Adriano Pantaleo, regia e drammaturgia Gianni Spezzano
Martedì 24 giugno 2014 il cuore di Ciro Esposito, il tifoso del Napoli di 28 anni ferito da un tifoso romanista, ha smesso di battere. È all’indomani di questo fatto di cronaca che la compagnia inizia il lungo percorso di avvicinamento al mondo Ultras, durato 4 anni, per indagarne la mentalità, alla scoperta di questo codice etico e comportamentale.

Nel cuore della periferia est di Napoli, la palestra di una scuola abbandonata diventa il Nest, Napoli Est Teatro. L’impegno sul territorio, le produzioni che coinvolgono realtà importanti e un instancabile lavoro di gruppo sono stati gli ingredienti che hanno fatto vincere alla compagnia il premio Rete Critica 2017 e ottenere il riconoscimento dal Mibac.

Ts Itaca Per Sempre Ph Francesca Ferrai 3 Web 1160X607

Teatro i
Biglietti Paolo Grassi 5€ - accompagnatore 8€

Itaca per sempre (29 gennaio - 3 febbraio) regia di Andrea Baracco, drammaturgia di Maria Teresa Berardelli, con Woody Neri, Maura Pettorruso - Con Itaca per sempre Luigi Malerba ribalta la storia di Penelope e Ulisse, umanizzandone il mito. L’Ulisse di Malerba è meno eroico dell’Ulisse di Omero; è un uomo stanco che, una volta tornato a casa, viene assalito da molteplici dubbi ed è condannato a non essere mai riconosciuto. Ma è lui che è davvero irriconoscibile o sono gli occhi degli altri a non riconoscerlo? Penelope, offesa dal gioco di finzione e menzogne che instaura lui, decide di non dirgli niente. E anche dopo la strage dei Proci, quando Ulisse si rivela a lei, continua a portare avanti quel gioco. Penelope non può essere mossa solo da vendetta, ma qualcosa di più intimo e profondo la porta a non capire più se colui che ha davanti è davvero il suo sposo. E anche Ulisse fatica a riconoscere in Penelope la sua sposa. Ecco allora che questa diventa una storia sul riconoscimento di sé e dell’altro e sull’accettazione di ciò che ci appare estraneo, solo perché, in realtà, diverso da come lo avevamo pensato.

Schermata 2020 01 10 Alle 08 58 38 1024X540

Signori al Teatro menotti c'è FOCUS BALIANI!

Teatro Menotti Milano
Biglietti paolo Grassi 10€ + prevendita

Dalla narrazione alla post – narrazion
Il percorso di ricerca teatrale di Marco Baliani

7 spettacoli dal 28 gennaio al 9 febbraio
Promozione speciale 30€

Penso ad un periodo continuativo di giornate in cui mostrare attraverso spettacoli e altro il mio originale percorso di creazione narrativa partendo dal Kohlhaas del 1989 fino al recente Una notte sbagliata. Ho messo in fila le tappe di questo percorso attraverso una serie di spettacoli: Kohlhaas, Corpo di Stato, Tracce, Trincea , Una notte sbagliata e anche Frollo, una fiaba per famiglie. In questo modo penso si potrà comprendere cosa è stata ed è la mia poetica e le forme che ha assunto nella ricerca teatrale.

Marco Baliani

martedì 28 gennaio ore 20.30
CORPO DI STATO Il delitto Moro: una generazione divisa
mercoledì 29 gennaio ore 19.30

TRACCE Di e con Marco Baliani - Dall’omonimo saggio di Ernst Bloch
giovedì 30 gennaio ore 20.30
DEL CORAGGIO SILENZIOSO di e con Marco Baliani Collaborazione alla drammaturgia Ilenia Carrone
venerdì 31 gennaio ore 20.30 -sabato 01 febbraio ore 19.30
KOHLHAAS - Tratto dall’opera “Michael Kohlhaas” di Heinrich von Kleist, Di Marco Baliani e Remo Rostagno, Attore narrante Marco Baliani, Regia Maria Maglietta
domenica 02 febbraio ore 16.30

FROLLO Con Marco Baliani Di Mario Bianchi e Marco Baliani, Regia Marco Baliani
martedì 04 febbraio ore 20.30 - mercoledì 05 febbraio ore 19.30

TRINCEA
Scritto e interpretato da Marco Baliani, Regia di Maria Maglietta
giovedì 06 febbraio ore 20.30 - venerdì 07 febbraio ore 20.30- sabato 8 febbraio ore 19:30 - domenica 9 febbraio ore 16:30
UNA NOTTE SBAGLIATA di e con Marco Baliani, Regia Maria Maglietta

Cattura

Teatro Fontana
Biglietti Paolo Grassi 12€

COMA QUANDO FIORI PIOVE (23 - 26 gennaio) spettacolo ideato e diretto dal regista e comico del terzo segreto di satira Walter Leonardi.

SUPERMARKET. A MODERN MUSICAL TRAGEDY (29 gennaio - 9 febbraio) non-musical sui generis che ha avuto moltissimo successo nella passata stagione.

Guarda gli spettacoli di gennaio

Teatro della Contraddizione
Biglietti Paolo Grassi giovedì/venerdì 1 spettacolo 7,50€, 2 spettacoli 12,50€ (con vino) - sabato/domenica 1 spettacolo 10€, 2 spettacoli 15€ (con vino)

Weiss Weiss. Studio elettrostatico su Robert Walser
(13 - 23 febbraio) di e diretto da Marco Maria Linzi - Jakob a un passo dal vuoto. Dietro di lui gli allievi dell’istituto fanno gli esercizi. Respirano ad alta voce. Il respiro spinge Jakob. Azione: Jakob alza il ginocchio destro, si prepara al passo. Esita. Lo riporta indietro. Riparte il sinistro, di riflesso, come se partisse da solo, Jakob guarda il vuoto, lo riporta indietro. Riparte il destro, sta per fare il passo, Jakob lo riporta indietro e lo nasconde, strofinandolo sulla gamba. Riparte il sinistro, lui lo minaccia con l’ombrello e così torna al posto. Riparte il destro, lo minaccia, ma non scende, Jakob prende l’ombrello tra le due mani e lo spinge in giù. Sente che sta per alzarsi il sinistro, così punta l’ombrello sul piede, il ginocchio tenta di andare verso l’alto, Jakob fa resistenza sul piede finché riesce a domarlo. Jakob: vi è mai capitato di mettere il piede, al buio, sull’ultimo gradino della scala? Sul gradino che non esiste?

Campo Teatrale
Biglietti Paolo Grassi 10€

120 chili di Jazz
(29 gennaio - 2 febbraio) Una commedia di e con César Brie - Ciccio Méndez vuole entrare a una festa per vedere la sua innamorata (che non sa di esserlo). Decide così di fingersi contrabbassista del gruppo jazz che allieterà la serata. Méndez non sa suonare il contrabbasso, ma con la sua voce da uomo delle caverne imita alla perfezione il suono delle corde. Dovrà riuscire a sostituire il vero contrabbassista del gruppo e a nascondere a tutti la propria incapacità di suonare lo strumento.
Dietro questo racconto si celano tre amori: l’amore non corrisposto per una donna per la quale si finirebbe all’inferno; l’amore per il jazz, che aiuta Ciccio Méndez a sopportare la sua immensa solitudine, e l’amore per il cibo, nel quale Ciccio trova brevi e appaganti rifugi e consolazioni.Ciccio Méndez non è mai esistito.
Nasce dalla cattiva abitudine di due amici robusti che ho perso di vista i quali, seduti ai miei fianchi in una classe del Colegio Nacional Sarmiento a Buenos Aires, mi facevano fare la parte del prosciutto nel panino, schiacciandomi in mezzo a loro. César Brie

Teatro Libero
Biglietti Paolo Grassi 10€

Didon Now -Palco Off (17 - 19 gennaio) di Lina Prosa, con Elisa Di Dio, Giorgio Cannata, scene e costumi Luca Manuli, musiche Michele di Leonardo, regia e coreografie Andrea Saitta - Al di là dell'epos virgiliano, che fa di lei una donna combattuta fra la fedeltà alla memoria del marito morto e il nuovo prepotente, sentimento che la spinge verso Enea, con l'esito tragico a tutti noto, Didone è una straordinaria donna che intraprende il cammino fra mare e deserto, e guida il suo popolo sulle sponde di un mare nuovo. È la fondatrice di una città, è la guida sicura di un popolo che fugge dalla follia della tirannide, è pellegrina e capa, prima che amante.

Teatro della Cooperativa
Biglietti Paolo Grassi 10€

Sono bravo con la lingua | 14 – 26 gennaio | Prima Nazionale Una storia di fonemi, idiomi, linguistica e computer, scritto da Antonello Taurino e Carlo Turati, con Antonello Taurino, regia di Antonello Taurino -suono e luci Ornella Banfi, produzione Teatro della CooperativaMichelangelo chiese al suo Mosè, tant’era perfetto: “Perché non parli?”Ma non bastava un movimento del piede? Doveva pure parlare?

Teatro Delfino
Biglietti Paolo Grassi 10€

Teatro Martinitt
Biglietti Paolo Grassi 10€

Uno di voi (9 - 26 gennaio) scritto e diretto da Roberto Marafante, con Mirko Corradini, Andrea Deanesi, Giuliano Comin, Maria Giulia Scarcella - Tasso di natalità e fertilità maschile sono sempre più in calo: come rimedieranno i nostri personaggi?

Atelier Carlo Colla e figli - compagnia Marionettistica

L'isola del tesoro (11 gennaio - 2 febbario) Il mondo dei pirati, la ricerca del tesoro, un’isola da esplorare, gli intrighi e i tradimenti: questi sono i tipici ingredienti che vengono utilizzati dalle marionette per creare un mondo illusorio in cui il pubblico, dimenticandosi della materia di cui sono fatti gli attori “virtuali” in palcoscenico, viene trascinato a immedesimarsi con loro. Le atmosfere dell’isola misteriosa, l’alternarsi di combattimenti, tranelli, imprevisti e cambiamenti repentini di fronte e di alleanze fino al lieto fine, permettono alle marionette di diventare le protagoniste di una grande avventura che affascina il pubblico di ogni età e provenienza. Il tutto sottolineato dalle musiche originali che, scritte per un organico di otto strumentisti e insieme al resto della Compagnia, danno vita alla “ciurma numerosa che sul mare un dì salpò”.

95 minuti con intervallo, dai 9 anni

Leggi qui la locandina completa

Zona K
Biglietti Paolo Grassi 10€

In preparazione della nuova stagione...

Teatro Nuovo
Biglietti Paolo Grassi scontati del 50%

Spazio #fACTORy32
Biglietti Paolo Grassi 10€

THE PLAY
(24, 25 e 26 gennaio) di: Riccardo Italiano e Severino Cirillo - Tommaso è in attesa di conoscere il suo destino, dopo che è stato trovato con le mani nel sangue della sua famiglia. Maddalena è la più grande giornalista d’inchiesta del momento, ossessionata dalla verità. I due si incontrano in una stanza dove cercano di ripercorrere tutta la storia.

Quello che manca in questa rubrica puoi